Ciarallo
Antonio Ciarallo: SIPARI
a cura di Raffaella A. Caruso

Dal testo di Raffaella A. Caruso “…La mise en scène, l’atteggiamento fisico dell’autore nei confronti della tela è altro interessante motivo del contemporaneo e il gioco delle parti, che sia o meno dietro o davanti a un altare sacrificale, è conquista del 900 non solo in arte ma anche in letteratura e psicanalisi. Come in una liturgia infatti la performance anche solo “semplicemente” pittorica si percepisce chiaramente in queste opere e lo spettatore è coinvolto in una partecipazione mentale dalla potenza veramente non trascurabile.”.

Comments are closed.